SCARICARE PIZZICA

Essa infatti si ballava soprattutto in occasioni private e familiari, ed in tali occasioni era molto probabile che a danzare si trovassero parenti anche molto stretti, o individui tra i quali intercorreva una grande differenza d’età. Oggi, nel panorama dei gruppi musicali che ripropongono la pizzica, ce ne sono alcuni che la rileggono in chiave attuale e maggiormente fruibile da un pubblico giovanile, contaminata da influssi etnici, ma sempre fedeli allo spirito forte e passionario della tradizione. La pizzica di San Vito dei Normanni presenta una particolarità: Si pensa infatti che l’elemento musicale sia subentrato in tempi abbastanza recenti, per mascherare i veri e sanguinosi duelli che si trasformavano, all’arrivo delle forze dell’ordine, in giocose danze tra uomini, con i coltelli che sparivano nelle maniche dei duellanti ed i tamburelli che scandivano il classico ritmo della pizzica pizzica, tipico di quelle zone. Appena in grado di stare sulle proprie gambe,le davano un tamburello e iniziavano a ballare senza freni,in modo che il veleno della taranta,uscisse dal proprio corpo…..

Nome: pizzica
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 13.16 MBytes

Nel caso della pizzica a schermacome dicevamo, l’arma utilizzata è pzzica coltello, che viene rappresentato dal dito indice e medio della mano ma anche di tutto il palmo brandito “di taglio”. La “neo-pizzica” ha mutuato le forme oggi più diffuse del ballo dagli ambienti folkloristici e dall’imitazione di modelli coreutici mediatici tango, flamenco, ecc. Nella danza della pizzica pizzica i ruoli, i sessi e la loro rappresentazione erano e sono molto marcati. Questo genere musicale è stato ripreso anche da autori internazionali come Stewart Copeland e Alessandra Belloni. La pizzica, suonata per giorni o addirittura settimane per la cura delle tarantate, aveva spesso caratteristiche proprie, che la differenziavano da quella suonata per il ballo.

Posture e atteggiamenti dei corpi si rifacevano ad un linguaggio corporeo forte ed energico, ma anche serio e rituale, tipico della cultura contadina.

Un evento organizzato per riscoprire e ridare a vita alle antiche tradizioni attraverso stornelli, danze popolari pizzicasapori, esibizioni e immagini.

In ogni caso, a rendere più o meno movimentato il ballo è la donna, che attraverso piccole fughe, guizzi, repentini stop e ripartenze, stuzzica l’uomo ad inseguirla, a “braccarla” delicatamente, per poi affrontarlo con giochi di piedi e di sguardi.

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Alcune di queste danze morescaspallata, catena, pastorale, ecc. Questo genere musicale è stato ripreso anche da autori internazionali come Stewart Copeland e Alessandra Belloni. Tuttavia, per molti anni sia la pizzica che il fenomeno del tarantismo sono stati ritenuti un forma di arretratezza culturale di cui vergognarsi.

Dioniso a Roma era identificato appunto con Bacco.

  SCARICARE FOTO IN BLOCCO DA ICLOUD

Scelti per te!

Essa, quindi, veniva eseguita da orchestrine composte da vari strumenti – tra i quali emergevano il tamburello ed il violino per le loro caratteristiche ritmiche e melodiche – con lo scopo di ” esorcizzare ” le donne tarantate e guarirle, attraverso il ballo che questa musica frenetica scatenava, dal loro male.

Nella stessa area della pizzica pizzica si è continuata a praticare anche la tarantellatant’è che oggi è difficile anche da parte degli anziani percepire la differenza tra le due danze, sia sotto l’aspetto musicale che coreutico. Alle donne va naturalmente il compito di esprimere al meglio, anche attraverso gli accessori tipici dell’ abbigliamento femminile gonnefoulardsciallila propria bellezza e femminilitàcon passi molto più composti di quelli degli uomini, anche se non mancano i momenti di euforia con brevi corse e giri su se stesse.

I colpi come dicevamo sono simulati, ed in più non è previsto un vero e proprio tocco tra i contendenti, che eseguono la loro arte rimanendo sempre ad una certa distanza l’uno dall’altro.

Si pensi che negli anni cinquanta si potevano contare almeno una trentina di suonatori coinvolti nella cura, di cui una decina costantemente coinvolti nel periodo ” epidemico “, mentre altri vi si aggiungevano in casi particolari, o se i tarantati erano particolarmente numerosi.

pizzica

La pizzica è stata eseguita da molti strumenti musicali: Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; pizzca applicarsi condizioni ulteriori.

Nel Basso Salentoil luogo in cui è più facile osservare questa tradizione è la Festa di San Rocco a Torrepadulifrazione di Ruffano LEla quale si svolge nei giorni a cavallo del Ferragosto. Nel Salento oggi si lizzica “la festa della taranta”, e si registra una grande attenzione per il fenomeno, tanto che si sono moltiplicati gli studi sia a carattere storiografico che antropologico nel settore.

Su alcuni passi base i ballerini ci ricamano, anche inventandoli estemporaneamente, una gran varietà di passi e movimenti, che fanno oscillare la danza tra fasi di calma, di studio dell’altro o attesa a fasi più frenetiche caratterizzate da forti battiti dei piedi sul suolo più tipici degli uominiveloci e vorticosi giri su sé stessi caratteristici delle donnebrevi inseguimenti, allontanamenti e repentini avvicinamenti e incroci tra pizziica due ballerini.

La Pizzica nel Salento

Per maggior chiarezza, bisogna distinguere oggi le forme delle pizziche tradizionali, che variavano anche da zona a zona, da quelle in gran parte reinventate dalla moda giovanile in uso dalla metà degli anni ’90, oggi indicate col termine di “neo-pizzica”. Fa parte della grande famiglia delle danze di tradizione denominate tarantellecome si usa chiamare quel variegato gruppo di danze diffuse dall’ Età moderna nell’ Italia meridionale. Il culto in onore del dio Dioniso era particolarmente sentito: Oggi è molto abusata la credenza che vuole il fazzoletto come ” simbolo d’ amore “, o di vero e proprio “abbandono” nelle mani della donna, che lo concederebbe durante il ballo solamente al giovanotto che sia stato in grado di rapirle il cuore.

  SCARICA FACCINE WHATSAPP IPHONE

pizzica

Oggi, nel panorama dei gruppi musicali che ripropongono la pizzica, ce ne sono alcuni che la rileggono in chiave attuale e maggiormente fruibile da un pubblico giovanile, contaminata da influssi etnici, ma sempre fedeli allo spirito forte e passionario della tradizione. Arakne vide morire il suo amore dopo anni di attesa.

Vi è la tendenza da parte di alcuni studiosi a scorgere tracce del tarantismo anche nell’antichità classica e nelle mitologia greca. Informazioni senza fonte Collegamento interprogetto a Wikisource presente ma assente su Wikidata. Una mattina la ragazza vide una barca avvicinarsi alla costa e fece il segnale convenuto con il suo marinaio. Nella pzzica dei campi era facile che si venisse punti da ragni velenosi, e talvolta tali punture provocavano nel colpito un malessere che si esprimeva in svenimenti e stato di trance.

Pizzica – Wikipedia

La ” pizzica a scherma “, spesso impropriamente chiamata ” danza delle spade “, è stata spesso altrettanto impropriamente annoverata nella famiglia delle danze armatecioè di quel particolare tipo di spettacolo danzato nella quale gli sfidanti simulano un combattimento con armi. Molti dei movimenti effettuati e delle mosse praticate sono quelli tipici della scherma classica, con parate, affondi, passetti, finte, ecc.

È da segnalare la grande popolarità raggiunta dai protagonisti della manifestazione, tra cui Uccio Aloisi. Un esempio di danza tra due uomini è riscontrabile nella tradizione ostunesedove pizzzica molto facile vedere due uomini ballare insieme ed in cui uno dei due uomini o a turnosi prende gioco dell’altro riproducendo passi e pose comici o caratteristici della danza femminile.

pizzica

Se da un lato, quindi, il tarantismo andava estinguendosi per effetto dei mutamenti nei costumi della societàla pizzica è rimasta ben viva nella tradizione del folklore salentino. La guarigione dal morso della tarantola aveva il suo scenario rituale nelle quattro mura di casa, per lo più la sua camera da letto, con la musica e con la danza: